About

Passato, presente e futuro…

Vivian di Torre Civette pseudonimo di Viviano Masconni, nato a Torre CivetteScarlino (Grosseto – Italia) verso la fine degli anni 50.

Vivian T Civette_Welcome_BN_2 ©Photo: Brint Duncan

E’ un artista e naturalista poliedrico. Cresciuto e educato a Milano dove ha frequentato la ICS Franceschi. In seguito l’Istituto d’Arte in Toscana e all’estero; Pisa, Volterra e Firenze oltre un breve percorso formativo a Zurigo (Svizzera) specializzandosi in grafica e pittura. Segue dei corsi teatrali a Milano e Livorno in piccole compagnie sperimentali. E’ considerato un creativo transdisciplinare con lavori svolti in vari aspetti delle Arti Visive esplorando molte aree di pittura, installazione, abbigliamento, arredamento. Unisce queste intersezioni tra loro applicando strumenti concettuali, inclusi i metodi basati sulla ricerca nella storia e nella biologia. E’ conosciuto anche nel settore di archeozoologia e arte etrusca.

Attraverso l’Associazione Ambientale e Culturale de “Il Pollaio del Re”® di cui è presidente e fondatore ha forgiato un nuovo territorio di ricerca intervenendo nel settore di salvaguardia della biodiversità e ricerca in ambito naturalistico. Occupandosi con particolare attenzione alle più comuni specie di animali da cortile e piante domestiche di un lontano passato a rischio erosione genetica. E’ coautore nella pubblicazione di due volumi sull’archeologia “Amore per L’Antico” con l’Università di Firenze progetto promosso e finanziato dalla regione Toscana, Emilia Romagna e Veneto.

Alla fine degli anni settanta – dopo varie esperienze culturali a Londra e in Scozia – presenta la sua prima personale a Livorno. Alla fine degli anni ottanta lavora come graphic designer nel settore marketing per la multinazionale Philip Morris a Parigi e Montpellier (Francia) ha ideato e allestito la scenografia per la prima collezione di abbigliamento country e casual chic per la vetrina della “Marlboro Country” a Parigi.
Con Wolfgang Widmoser stringe un legame artistico che lascerà il segno nei suoi futuri lavori. Trasferitosi a Roma conosce Bruno d’Arcevia e incontra Federico Fellini che lo invita a saltuari incontri nei salotti culturali romani.
Molte le esposizioni di vario tipo e interesse a Roma nei primi anni novanta, tra le più significative quella del “Progetto Prometeo” promossa dal Comune di Roma presso il Viminale (Ministero dell’Interno). Poi con Leonardo de Magistris in Via Margutta (Roma) e il “Work in Progress” espone presso il Museo Archeologico di Tarquinia (Viterbo). L’anno successivo partecipa al Festival dei Due Mondi di Spoleto. Alcune delle sue opere a carattere religioso sono state consacrate e menzionate sul quotidiano l’Osservatore Romano (Città del Vaticano) Italia.
Premiato più volte per la sua abilità e versatilità che spazia dall’uso dei pigmenti puri, tempere all’uovo arrivando a installazioni di tipo new age e post apocalittico utilizzando vari elementi naturali ma anche attraverso il riciclo di oggetti di uso comune trasformando la loro originale funzione. Alcune sue opere ad olio ispirate ai paesaggi dei maestri del XVIII secolo sono esposte presso la Royal House of Netherlands.

Queste opere passate e presenti fanno parte del suo impegno sociale per salvaguardare gli ambienti naturali e sempre su questi temi si confronta attraverso due inediti manoscritti, un terzo dal titolo “La Terza Vita di un Elfo Irriverente” (romanzo) si distingue dagli altri per gli argomenti in esso contenuti in parte autobiografici.
Vivian di T.C. continua a forgiare nuovi motivi con elementi legati alla natura sempre più vicini alle radici del nostro passato.

Le sue opere informali su carta sono state presentate presso la Sede UNESCO di Roma e promosse l’anno successivo per un Concorso Artistico presso la Fondation Regards de Provence – Chateau Borély in cui si classifica tra i primi posti. Di recente ha aderito a un nuovo progetto di insegnamento sperimentale promosso e cofinanziato dalla Unione Europea – e varie Associazioni del Nord Europa – che prevede un nuovo tipo di formazione artistico-filosofica in cui si fondono vari stili culturali e primordiali basati su Arte e Natura.

Vivian di T.C. è stato più volte intervistato e documentato anche in una trasmissione televisiva Artè TV Channel – emittente televisiva franco tedesca – anche l’Accademia dei Georgofili di Firenze ha ascoltato la sua video relazione sulle problematiche della salvaguardia per la biodiversità e strategie alternative ecosostenibili. Vivian di T.C. ha avuto quattro importanti relazioni sentimentali, da sempre è apertamente gay.
Malgrado il suo impegno a favore dei diritti civili ha sempre mantenuto riservata la sua vita privata e professionale. Vive e lavora nella sua piccola tenuta di campagna in modo spartano – una capanna di legno tra gli alberi – in una splendida zona rurale nelle colline della Maremma Toscana dove continua a sperimentare antiche tecniche sulla colorazione dei tessuti e creare alchimie con erbe spontanee e pigmenti puri che coltiva e raccoglie personalmente. Affetto da una grave ossessione chiamata creatività continua a insegnare, dipingere e stupire.

secret life of plants
The Secret Life of Plants – Oil and acrylic on paper – Op. n18

 

villa pisani bonetti
Bozza dello Stemma realizzato per Villa Pisani Bonetti 

 

(inserire sezione opere – to be continued)

text to be inserted – test page

Annunci

2 pensieri riguardo “About”

  1. Caro vivian
    Spero che tu ti recodi di me.
    Sono felice che ho trovato su internet il pollaio del re. Volevo scrivere cualcosa del posto perche a mi me ha piacutto multo, ma no sono reuscitto a lassare un commento en quella pagina. Spero que ancora lo vai a legere en questa pagina. Un gran abraccio
    Ciao
    Philippo

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

A world ends and another begins. As an artist I try to adapt and be part of it. I live in the Kingdom of Mother Nature immersed in a creative chaos. "Il Pollaio del Re" ® non è solo una Associazione ambientale e culturale. Si occupa dell'aspetto naturalistico scientifico ma anche di quello artistico in tutte le sue forme. La Natura ci offre le più belle espressioni di Arte. Ma la Natura è anche in assoluto la migliore delle scuole di vita nella quale non si finisce mai di imparare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: